AI e ML – il prossimo passo

Siamo ancora ai primordi dell’Intelligenza Artificiale, le nostre macchine sono stupide e resteranno tali ancora per parecchio tempo. La potenza che la tecnologia attuale mette a disposizione ha fatto progredire enormemente le tecniche di apprendimento automatico verso forme abbastanza efficaci di Intelligenza Artificiale. Sistemi di questo tipo sono in grado di effettuare previsioni statistiche molto…

Hackerare una rete neurale

L’intelligenza artificiale ha un futuro brillante nell’ambito della security, una rete neurale in grado di analizzare e discriminare in autonomia falle nel sistema ed eventuali minacce è una risorsa inestimabile. Inoltre un sistema software che basa le sua analisi su funzioni autodeterminate non soggette ai bug come lo sono gli algoritmi tradizionali ha un apparenza…

Deep learning: come salvare una rete neurale con Keras

Quando hai allenato una rete che funziona avrai bisogno di un metodo per salvarla e utilizzarla all’occorrenza. Con keras questa operazione diventa semplice, questione di poche righe di codice. Prima di passare ai fatti parliamo un po di cosa può significare salvare un modello e dei formati di salvataggio più utilizzati. Il salvataggio di una…

Machine Learning e riproducibilità

La stessa sequenza di azioni in condizioni variabili devono portare a risultati concordanti. Questa è la chiave del concetto di riproducibilità, un caposaldo per la valutazione dei risultati scientifici. Quando si parla di ricerca e machine learning qualsiasi risultato dichiarato deve risultare riproducibile. Riproducibilità vs Replicabilità. Prima di correlare questo concetto al machine learning bisogna chiarire…

AI e sicurezza per gli Hotel sul Web.

Un CMS sicuro, un Booking Engine intelligente, un sistema di fidelizzazione unico nel suo genere e una strategia ADV che funziona. Tutto questo perché l’Hotel Web Marketing da solo non basta. A questo punti potresti anche smettere di leggere perché ti ho già rivelato i punti chiave di questo articolo ma sono sicuro che se…