[NerdCorner] Controllo Mentale

draft_5a0ed07c03c20d5779622d55_57ee847573c46017428b4568_0

 

Sperimentare mi piace. Sperimentare quando si parla big data, reti neurali e interfacce di controllo mentale mi piace di più. Quando dico controllo mentale dico sul serio, è una tecnologia (ancora acerba) che sfrutta le letture dell’EEG, una sorta di “casco” che registra l’attività elettrica del cervello. Qui è dove parlo dell’idea e di Gimme5, una bella soluzione per finanziarla.

Ho letto di emotiv da qualche tempo ed è da allora che è nel mio mirino. Si tratta di uno strumento EEG portatile (ed economico) corredato da un software avanzato per l’acquisizione dei dati. L’utilizzo di questa macchina per controllare software e hardware non è una novità, ci si prova da tempo e i risultati sono sempre più affidabili anche se non ancora all’altezza di un’uso in produzione, ovvero nella vita di tutti i giorni.

La mia idea è quella di far valutare i risultati dell’EEG da un algoritmo di machine learning, migliorando la precisione e l’accuratezza dei comandi interpretati. Un’analisi smart dei dati effettuata con una rete neurale profonda configurata ad hoc,  riuscirebbe ad individuare schemi e pattern complessi in grado di portare questa tecnologia da fantascienza nella vita reale.

Applicazioni da esplorare?  Beh, pilotare un drone in scenari complessi è la prima cosa a cui lavorerò, perché più vicina a quello che già faccio. Ma con il supporto di cotanta tecnologia si può andare molto oltre; pensa al controllo di arti bionici o ad una nuva generazione di interfacce interattive touchless per dispositivi del futuro. Forse puoi arrivare ad immaginare anche a nuove forme di comunicazione o a fatali spade laser che fendono l’aria con suoni sinistri . . . un momento, quest’ultima magari no, è una bella immagine ma non c’entra con EMOTIV.

Per iniziare a sperimentare con il controllo mentale basterebbe questo kit minimo:

  • EPOC+ Dev KIT
  • Accessori vari
  • Abbonamento EMOTIV PRO 12 Mesi

Il tutto costa circa 1800€, non è l’investimento della vita ma essendo soltanto uno di quei progetti stimolanti per il (raro) tempo l’ibero è una spesa che si rimanda sempre, una di quelle cose che prima o poi per sfizio comprerai. Prima o poi. E qui che entra in gioco Gimme5 un servizio interessante può aiutare a dare concretezza a questo tipo di progetti riducendo i tempi eterni del prima o poi ad un intervallo quantificabile.

Gimme5 è il “nuovo salvadanaio digitale”, una sorta di crowfunding personale che ti permette di impostare un’obiettivo e mettere da parte delle cifre per farle crescere nel tempo. Per semplificare il processo il sistema mette a disposizione una serie di automatismi per gestire quantità e frequenza dei versamenti, così non c’è il problema di dimenticare di mettere da parte qualcosa per un progetto.

L’utente può anche impostare uno dei tre profili d’investimento (Prudente, Dinamico e Aggressivo) per gestire al meglio la velocità di crescita del capitale e il rischio associato. E per raggiungere l’obiettivo più velocemente puoi chiedere ad amici (online e offline) e parenti di sostenere il tuo obiettivo di risparmio. Tutto questo naturalmente SENZA ALCUN VINCOLO,  soldi restano sempre e comunque a disposizione di chi li investe, l’account Gimme5 è completamente gratuito.

#gimme5risparmio portebbe essere l’occasione gisuta per iniziare davvero a mettere mano a queste fantasie e , questo è proprio il caso di dirlo, trasformare le idee in grandi cose.